MODICA

DSD_0261

CHIESA MADRE SAN PIETRO DI MODICA

 

Organo Michele e Agostino Polizzi, anno 1924

Ubicato in controfacciata, prospetto di tipo ceciliano con complessive 64 canne di facciata di cui 58 sonore di Principale 16, basamento ligneo opera degli ebanisti Fratelli Foti di Siracusa.

  1. 2 tastiere di 58 note, Do1-La5 con prima ottava normale, in consolle rivolta

Pedaliera di 30 note, concavo-diritta, estensione cromatica Do1-Fa3

Comandi registri: Placchette a bilanciere in galalite con bordo filettato d’oro recanti la relativa denominazione, di colore bianco per registri G.O., rosa per O.E. e verde per il Pedale, disposti in un’unica fila orizzontale sopra le tastiere

Composizione fonica:

 

 

 

Grand’Organo                                                 

Principale di 16

Principale di 8

Principale di 8

Dulciana di 8

Flauto di 8

Gamba di 8

Bordone di 8

Viola di 8

Quintaton di 8

Unda Maris di 8

Violino di 4

Flauto di 4

Ottava di 4

Piccolo di 2

Duodecima di 2 2/3

Decimaquinta di 2

Ripieno

Tromba di 8

Clarino di 8

 

 

 

 

 

 

 

 

Organo  Espressivo                                       

Principale di 8

Bordone di 8

Salicionale di 8

Concerto Viole di 8

Voce Celeste di 8

Ottava di 4

Flauto di 4

Flautino di 2

Decimaquinta di 2

Ripieno

Voce corale di 8

Oboe di 8

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Pedale

 

Contrabbasso di 16

Bordone di 16

Basso di 8

Violone di 8